Maurizio Manzo : “Sette terribili ostriche e una perla”

Su Larosainpiù Sette terribili ostriche e una perla
Ho rotolato la mia testa
tra le tue labbra
e ho perso la ragione
come una trottola.

larosainpiu

Manata

Di una manata sull’acqua
lo schizzo frantumato
fletteva il tuo sorriso
ondulava oltre ai capelli
il viso e ammorbidiva
le labbra e ti sfrangiava
gli occhi con tutti i
colori dentro
e i sentieri percorsi.

Vortici

Ho rotolato la mia testa
tra le tue labbra
e ho perso la ragione
come una trottola.

Scompensi

Alcuni passi accelerati
si mischiavano a quello che
pensavo tanto
che non capivo chi per primo
era a muoversi se la spinta
del corpo o il flusso nella testa
chi in me voleva fare più
veloce per arrivare
da te dentro le tue abitudini
toccarti i capelli e spellare
le punte non capivo
poi cos’era più irrefrenabile
pensarti o camminarti accanto.

Autoreverse

Il ricordo era lì per lì rotolante che mi sfuggiva e lo inseguivo saltellante fino a sbattere la testa su di una nuvola che s’era persa scivolando verso il basso appesantita dalla pioggia…

View original post 410 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...