STOP-MOTION

 Dedicato l’udito

con la cute

non un cenno sul salmo

cullato nelle tempie

rintrona fitto soffio

sul collo più fitto

di un soffio al cuore.

 

Perché tutte le volte

che ridi sbatti

le gengive a terra

sugli spigoli degli scalini

per poi sederti senza

riaverti. Ti chiedi se ridere

fa male

 

se farsi male a lungo

è molta felicità.

2 thoughts on “STOP-MOTION

  1. Leggendo questo testo ad alta voce, si ascolta una musica così bella da far pensare che persino nel ragionare del male ci possa essere felicità. Grazie Maurizio :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...