Dai Quaderni Storditi dal Mare

Mi pare di ridere
ridendo.
M’accosto all’acqua
che talmente limpida
non mi riflette.
Ognuno fa giochi diversi:
lei, l’acqua, mossa da correnti,
rimbalza sul mio corpo.
Io tento di accarezzarla
ma schizza via
come rifiutandosi di giocare.
E mi pare di piangere
piangendo.
 
17 giugno 1982
 
 
 
 

One thought on “Dai Quaderni Storditi dal Mare

  1. 1982….avevi solo 21 anni e già scrivevi così bene? :-)
    trasmetti un immagine del mare che è sguardo e vento, sentimento e desiderio…un respiro che si sente prepotente…
    bellissima!

    Ciao, carissimo :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...